Argomento del Mese

Scegliere un libro

Scegliere un libro

L’estate è arrivata, il momento delle agognate ferie è giunto o si avvicina prossimamente. Il relax permette la dilatazione del tempo a disposizione, quindi perché non approfittarne e dedicarci alla lettura, spesso cenerentola delle nostre giornate, rimandata o messa da parte in attesa di maggiore libertà?

Scegliere un libro è un pò come manifestare un riflesso della nostra anima: cosa ci attira, cosa ci interessa, cosa ci stimola a nuovi pensieri.

Sembra una piccola decisione ma diventa importante quando pensiamo che le parole non siano solo vuote scatole di informazioni ma che invece ci possano essere di nutrimento. La parola crea quando pronunciata; il pensiero, fatto anche di parole, indirizza l’energia e la qualifica, quindi noi possiamo attraverso di essi modificare la nostra realtà.

Questo ci dice quanto sia importante dedicare la nostra attenzione anche a ciò che leggiamo, alla qualità ci quello che inseriamo nella nostra mente attraverso l’uso della lettura. Ogni parola può risuonare all’interno del nostro essere in maniera positiva o negativa, e può connetterci ad egregore energetiche di valenza diversa. 

La responsabilità delle nostre scelte anche piccole esprime il nostro grado di consapevolezza nella quotidianità, il che vuol dire anche sapersi prendere cura di sé in modo profondo, secondo la corrispondenza con la propria anima.
Il nostro tempo è prezioso, non tanto in termini di danaro, ma quanto fonte di infinite possibilità, ognuna delle quali può incidere in modo decisivo sulla nostra vita.
Non sprecarlo diventa imperativo in questo mondo sovraffollato di stimoli mediatici, di stress inquinante, di velocità onnivora.

Scegliamo libri che ci nutrano, che ci possano arricchire di strumenti di conoscenza, che possano stimolarci alla riflessione interiore, che ci facciano scoprire le meraviglie dell’universo in cui viviamo.

Racconti che possano donarci scintille di saggezza o aprire i nostri occhi confusi dal velo dell’illusione.
Qualcosa che ci aiuti a scegliere come vogliamo vivere e chi decidiamo di essere, in piena consapevolezza.

E la consapevolezza, si sa, non va in vacanza….!